Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Nell'auto con mazza chiodata, coltello e spranga di ferro
Ai carabinieri: «Li portiamo per paura di essere rapinati»

I militari hanno denunciato alla procura quattro giovani con l'accusa di porto di oggetti atti a offendere. Il controllo è stato effettuato la notte scorsa in via Galermo. Il gruppetto sostava in un'area di servizio

Redazione

Quattro giovani di Adrano sono stati denunciati per porto di armi e oggetti atti a offendere. Si tratta di un 25enne, 23enne, 22enne e 19enne fermati la notte scorsa in via Galermo a bordo di una Ford Focus che si trovava in una stazione di servizio. 

Sottoposti a perquisizione, ai quattro sono stati sequestrato un coltello a serramanico, una mazza di legno con dei chiodi conficcati nell'estremità, un bastone, una martellina e una barra in ferro. Davanti ai militari si sono giustificati sostenendo di viaggiare con questi oggetti a bordo per il timore di doversi difendere da possibili rapinatori.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×