Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Il Calcio Catania acciuffato nel finale dall'Avellino
Esposto dai tifosi uno striscione contro la società

Termina 2-2 la partita contro la squadra campana. A segno ancora una volta Luca Moro, poi il pari di Plescia e la prodezza di Claiton. A riportare le squadra in equilibrio la rete nel finale si Silvrestri. Intanto il 29 ottobre si terrà l'assemblea dei soci

Antonio Costa

Una vittoria sfumata d’un soffio e il sogno di conquistare i tre punti che si è dissolto a pochi minuti dal fischio finale. Solo un pari stasera allo stadio Angelo Massimino per il Catania, fermato sul 2-2 dall’Avellino quando i giochi sembravano ormai fatti. La squadra di Francesco Baldini pregustava un successo con tre firme d’autore, esaltate dal ritorno dei tifosi della curva nord sugli spalti. Perché una di queste l’hanno messa proprio i sostenitori rossazzurri, che hanno accompagnato per tutta la partita con cori e incitamenti la formazione etnea, chiamandola sotto la curva al fischio finale.

Il pareggio non oscura di certo la prova e l’ennesimo goal di Luca Moro, che aveva regalato il momentaneo 1-0 ai padroni di casa, avventandosi come un falco su un pallone respinto dal portiere avversario dopo un tiro di Zanchi. Spiccano poi l’esperienza e la generosità di Claiton, che aveva riportato avanti i rossazzurri con una prodezza balistica a pochi passi dalla porta, dopo il pareggio di Plescia.

Un goal illusorio, reso vano a pochi minuti dallo scadere dalla rete del 2-2 di Silvestri, che però non ha ridimensionato la prova del Catania, esaltata dai tifosi presenti anche al termine del match. Un feeling che non si spezza e che trova ancor più forza nella protesta silenziosa dei sostenitori etnei all’indirizzo della società, accusata con uno striscione di non essere all’altezza della gestione del club.E proprio di questo si parlerà certamente il 29 ottobre nel prossimo l'assemblea dei soci convocato da Sigi a Torre del Grifo, dove non solo si voterà la sua nuova eventuale composizione, ma anche la posizione dell’attuale amministratore unico del Calcio Catania, Nico Le Mura.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×