Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Pablo Barrientos va in Qatar, addio Catania
I tifosi sui social: «Il Pitu non si tocca»

La società non ha ancora dato la conferma ufficiale, ma sembra solo questione di ore. Pablo Barrientos sarebbe stato ceduto al club Al-Jaish per un'offerta di sei milioni di euro. Dopo Francesco Lodi e Alejandro Gomez, un altro gioiello lascia Catania. La rabbia e l'incredulità dei tifosi inondano Facebook e Twitter: «Su vinneru appidaveru», «Il Pitu non si tocca». C'è chi attacca Pulvirenti e chi continua ad avere fiducia nella società. Guarda il meglio dei commenti sui principali social network

Salvo Catalano

«Su vinneru appidaveru». Pablo Barrientos, per tutti il Pitu, se ne va in Qatar. Sei milioni di euro offerti dal club Al-Jaish avrebbero convinto il presidente Antonino Pulvirenti a cedere il gioiello rossazzurro. Un trauma difficile da superare per i tifosi del Catania, che in queste ore stanno inondando di commenti, insulti e imprecazioni i principali social network. «Odio il calciomercato, se è vera la cessione del Pitu non tiferò più Catania», scrive una tifosa su Facebook. «Se dovesse partire Barrientos, per il Catania sarebbe un'involuzione incredibile! Soffriremo fino alla fine per salvarci e ci possiamo scordare l'Europa», commenta, azzardando una prima analisi del futuro prossimo, Enrico Canfarelli. Il coro è unanime: «Il Pitu non si tocca». L'incredulità e la rabbia dei tifosi è senza freni. Più che per Francesco Lodi (venduto al Genoa), più che per il Papu Gomez (volato in Ucraina). Forse perché il fantasista argentino con il numero 28 era stato adottato da subito dai catanesi, ben prima del suo timido esordio allo stadio Massimino, ormai due anni fa.

C'è chi ancora non ci crede - «Io penso che non sia vero e che rimarrà, perché mi fido di Pulvirenti. A meno che ci sia lo zampino di Cosentino (il procuratore di Barrientos ndr)» - e chi continua ad avere cieca fiducia nella società: «Arriverà uno più forte, come sempre». Gli unici a gioire, a poche ore dalla partita con l'Inter, sono proprio i tifosi nerazzurri come Stefano Montebello: «Barrientos via dal Catania! Bel vantaggio per stasera». Potere dei petrodollari. Ci mancherà.

Una raccolta dei commenti sulla cessione di Barrientos dai principali social network.

//

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews