Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

L'Ekipe Orizzonte rinnova il contratto con il gruppo Rmb
Sestarete e TimeOut insieme per un altro anno di pallanuoto

Un rapporto che si consolida e segue precedenti collaborazioni. «Un vero e proprio volano e modello virtuoso», dice l'editore Giuseppe Russo. Domani alle 17 il primo appuntamento sulla emittente locale 

Redazione

Un rapporto che si consolida, un’opportunità in più per chi non può seguire dal vivo le sfide della propria squadra del cuore e desidera farlo comodamente seduto in poltrona davanti alla Tv. Ormai da anni le partite dell’Ekipe Orizzonte vengono trasmesse da Sestarete, l’emittente televisiva catanese appartenente al gruppo editoriale siciliano Rmb, che ha sempre più la vocazione di raccontare le vicende delle società sportive catanesi d’élite.

E anche nella stagione 2021/2022 le gare della squadra guidata da Martina Miceli saranno messe in onda da Sestarete, sul canale 215 del digitale terrestre, con il contributo dello staff di Time Out. Un’intesa raggiunta con reciproca soddisfazione, che ha trovato subito l’approvazione della presidente dell’Ekipe Orizzonte: «Rinnoviamo una sinergia che va avanti da anni - sottolinea Tania Di Mario -, sposando anche quest’anno la scommessa di un’emittente che segue da sempre la nostra società. Il gruppo Rmb punta con entusiasmo sullo sport e per noi è molto importante che sia una Tv storica catanese a dare un forte contributo al progetto di divulgazione e promozione della pallanuoto sul nostro territorio. Per questo ringraziamo l’editore del gruppo Rmb, Giuseppe Russo, per l’attenzione che dedica costantemente alla nostra società».

Già da domani alle 17 andrà in onda in differita la prima partita di campionato delle catanesi contro la NC Milano, in virtù degli accordi raggiunti: «L’Ekipe Orizzonte – afferma Russo – rappresenta per tutti un modello e un esempio virtuoso seguito e ammirato non solo dagli appassionati di pallanuoto». Un motivo di soddisfazione per il gruppo editoriale. «Che la nostra immagine venga associata a quella di una società che porta avanti uno spirito di rinnovamento costante - aggiunge Russo -, senza mai essere appagata dai grandi successi conquistati a livello nazionale e internazionale è motivo di grande orgoglio». 

«Dedichiamo da sempre grande attenzione alle vicende sportive dell’Ekipe Orizzonte - conclude Russo -, considerandola da oltre un trentennio un vero e proprio volano dello sport catanese nel mondo, per il prestigio che dà alla nostra città. Ringrazio il presidente Tania Di Mario e tutto lo staff per avere puntato ancora una volta sul nostro gruppo editoriale».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×