Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Magma, 20esima candelina per festival del cinema breve
Ad Acireale in programma cortometraggi da 19 nazioni

L'edizione di quest'anno promette di fare registrare diversi record e soprattutto servirà a riportare la visione nelle sale cinematografiche, dopo quella del 2020 tenutasi forzatamente da remoto. A presiedere la giuria sarà il regista Andrea Magnani

Alessia Sapienza

Ventisette film provenienti da ben 19 diversi paesi del mondo, sei giorni di eventi e proiezioni dislocati in due diverse città e venti candeline da mettere sulla torta. Sono questi i numeri dell'edizione 2021 di Magma – Mostra di cinema breve, festival nato ad Acireale nel lontano 2001.

«Torniamo finalmente in presenza al Margherita Multisala di Acireale dopo l'edizione dello scorso anno organizzata in modalità remota - ha dichiarato Giulia Iannello, responsabile della progettazione culturale di Magma, intervenuta sulle frequenze di Radio Fantastica - La pandemia ci ha insegnato che il cinema è uno dei luoghi più sicuri e che possiamo goderci le proiezioni nel luogo dove devono essere viste: le sale cinematografiche».

L'edizione di quest'anno di Magma, la ventesima consecutiva, si svolgerà dal 15 al 20 novembre e si preannuncia già per essere ricordata come quella dei record e non solo per l'importante traguardo raggiunto, ma anche per la grande mole di cortometraggi selezionati per il concorso internazionale. «Non si era mai registrata una così ampia varietà geografica di lavori selezionati per la fase finale della principale competizione del festival - ha continuato Iannello - Sono stati scelti tra i 742 che abbiamo ricevuto». 

I lavori italiani che hanno superato il primo step sono soltanto due: si tratta della produzione italo-francese The Nightwalk, di Adriano Valerio, e della italo-inglese For sale di Francesco Gabriele, con protagonista Nicolas Vaporidis. «L'inaugurazione di questa edizione sarà un po' diversa rispetto a quella degli anni passat i- ha sottolineato Iannello - Usciremo dalle sale per abbracciare tutta la città. Lunedì pomeriggio, in piazza Duomo, ad Acireale, sveleremo un'opera dell'artista acese Matteo Raciti che celebra i vent'anni di Magma, ma anche la città di Acireale, la Sicilia, il nostro vulcano e l'arte».

Diversi gli appuntamenti in programma. L'immancabile e atteso concorso internazionale, fulcro della manifestazione, sarà di scena al multisala Margherita di Acireale giovedì 18, venerdì 19 e sabato 20 novembre, mercoledì 17, invece, la sala del cinema Odeon di Catania farà da sfondo alla rassegna Insula – Impressioni di Sicilia, dedicata ai film ambientati nell’isola o realizzati da registi siciliani. «Teniamo molto a questa serata - ha conclude Iannello - perché sarà possibile ammirare i lavori dei talenti di casa nostra, ma è previsto anche un focus sul festival austriaco This Human World che porta in sala film sul tema dei diritti umani. In conclusione poi è previsto il live degli AnGoLoGirO e, si sa, un po' di musica non guasta mai. Sarà la nostra festa catanese».

La giuria chiamata a giudicare i 27 film selezionati per il concorso internazionale e ad assegnare il premio Lorenzo Vecchio sarà composta dal regista Andrea Magnani, che ricoprirà il ruolo di presidente, dall'autrice e illustratrice Julia Gromskaya e dal regista, scrittore e montatore Christopher Yates. Grande ospite della ventesima edizione di Magma, infine, sarà Simone Massi, illustratore e autore di film d’animazione, che il 18 novembre interverrà all'omaggio che il festival ha voluto dedicargli.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×