Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Catania-Foggia 1-2, quando il maestro supera l'allievo
I rossazzurri tornano a casa a mani vuote e in bilico

Non è riuscita a Francesco Baldini l’impresa di battere Zdenek Zeman, suo allenatore ai tempi del Napoli nella stagione 2000/01. Eppure anche oggi i rossazzurri avevano accarezzato a lungo il sogno di conquistare i tre punti

Antonio Costa

Il maestro batte l’allievo e toglie al Catania la soddisfazione dell’ottavo risultato utile consecutivo, dopo che i rossazzurri avevano addirittura accarezzato a lungo il sogno di vincere. Non è riuscita a Francesco Baldini l’impresa di battere Zdenek Zeman, suo allenatore ai tempi del Napoli nella stagione 2000/01. Al Massimino vince 2-1 il Foggia, sfruttando un calcio di rigore trovato in pieno recupero e realizzato da Ferrante a pochi secondi dal fischio finale.

Eppure anche oggi i rossazzurri avevano accarezzato a lungo il sogno di conquistare i tre punti, cercando fino alla fine il goal vittoria dopo essere stati raggiunti sul pari dalla rete di Gallo. Squadra rimaneggiata, ma sempre fortemente motivata per il Catania, che ha dovuto pagare le indisponibilità di ben otto giocatori tra squalificati e infortunati. Pesante soprattutto l’assenza di Luca Moro, impegnato da giorni con la nazionale italiana Under 20 e pronto a rientrare nel match che i rossazzurri giocheranno domenica prossima a Taranto.

Anche oggi aveva provato a non farlo rimpiangere Russini, autore sia del goal vittoria mercoledì sera contro la Vibonese che della bellissima rete con cui aveva portato in vantaggio i suoi nella sfida odierna. Stavolta però il Catania torna a casa a mani vuote e resta fermo a quota 19 punti, sempre in bilico tra le posizioni utili per qualificarsi ai play off. Un pensiero però oggi troppo lontano, soprattutto in vista dell’udienza prefallimentare del 16 novembre e all’indomani della sentenza del tribunale di Catania, che ha disposto il sequestro conservativo di 1,9 milioni di euro nei confronti della società rossazzurra, a conclusione della causa legata al fallimento della società che gestiva il centro sportivo di Torre del Grifo.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×