Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Caltagirone, ristrutturati i locali della guardia medica
«Spazi moderni per garantire maggiore assistenza»

Il presidio lascia l'ospedale Gravina e passa nella nuova sede di via Ospedale, nei pressi di piazza Marconi. Per ammodernamento e ristrutturazione spesi 116mila euro. Soddisfatti i vertici dell'Asp di Catania Maurizio Lanza e Antonino Rapisarda

Redazione

Da stasera la guardia Medica di Caltagirone sarà operativa presso la nuova sede di via Ospedale 3-5, in piazza Marconi. I locali del nuovo presidio di continuità assistenziale sono stati oggetto di un organico intervento di ristrutturazione e ammodernamento, avviato a luglio, per un importo complessivo di poco superiore ai 116mila euro. «La guardia medica di Caltagirone ritorna al centro storico della cittadina - afferma il direttore generale dell’Asp di Catania, Maurizio Lanza -. Abbiamo mantenuto fede agli impegni assunti con la comunità nel corso degli incontri con i rappresentanti istituzionali locali e regionali, nonché con i sindacati. Voglio ringraziare il governo regionale che ha garantito ampie condizioni di operatività e i cittadini per la pazienza che hanno dimostrato attendendo questo traguardo». 

La guardia medica lascia, quindi, la sede nella quale è stata fino ad ora allocata, presso l’ospedale Gravina, e si sposta nel centro storico della città, migliorando così complessivamente la fruibilità del servizio da parte della popolazione. «Garantiamo maggiore assistenza sul territorio, in una visione di prossimità e di diversificazione dei servizi - aggiunge il direttore sanitario dell’Asp, Antonino Rapisarda -, in modo da rispondere meglio ai bisogni di salute e di sicurezza dei cittadini». 

Gli ambienti sono stati sottoposti a opere di manutenzione ordinaria e straordinaria, finalizzate all’adeguamento funzionale e normativo degli spazi nel rispetto dei requisiti previsti per le guardie mediche e degli obiettivi di programmazione dell’assessorato regionale alla Salute. Il servizio è dotato di locali moderni, confortevoli, ampi e luminosi. Nuovi anche gli arredi. Realizzata una diversa distribuzione dei locali per ricavare una sala visita e una sala riposo per il medico. Ci sarà anche una sala d’attesa servizi igienici per utenza e medico. Nuovi anche tutti i sistemi impiantistici, la pavimentazione, le porte, gli infissi e i portoni esterni.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×