Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Covid-19, sospesi 38 medici non in regola col vaccino
«Non si tratta solo di no-vax. Valutiamo i singoli casi»

Il personale della provincia di Catania ha ricevuto una pec in cui si chiedevano i documenti di avvenuta vaccinazione. «Gli elenchi ci sono stati forniti dal ministero. Invito i colleghi a guardare la posta elettronica: non creiamo conflittualità», afferma Igo La Mantia

Redazione

Foto di: Hush Naidoo

Foto di: Hush Naidoo

Sospesi 38 medici che non risulterebbero ancora in regola col vaccino. Questa la decisione dell'Ordine dei chirurghi e odontoiatri della provincia di Catania, che ha avviato le procedure stabilite dal dpcm del 17 dicembre relativo alla sospensione del personale sanitario che non ha completato il ciclo vaccinale anti-Covid. Nei giorni scorsi a tutto il personale è arrivata una mail di posta elettronica certificata in cui veniva chiesta la certificazione di avvenuta vaccinazione. A inviare la mail è stato lo stesso Ordine, che nei provvedimenti sul controllo vaccinale dei medici, adesso, si sostituisce all'Azienda sanitaria provinciale. 

Ma Igo La Mantia, presidente dell'Ordine etneo ci tiene a chiarire. «Gli accertamenti che stiamo svolgendo sulla base di elenchi forniti dal ministero della Salute sono lunghi e complessi - precisa - La situazione infatti richiede cautela, perché in questo elenco non ci sono solo medici no-vax, ma si tiene conto delle possibili condizioni che hanno impedito i singoli di mettersi in regola con la terza dose del vaccino anti-Covid». Gli elenchi contengono l'informazione «vaccino eseguito/vaccino non eseguito». «Non tengono conto - prosegue La Mantia - di tutte le altre possibili condizioni che non hanno permesso al personale di mettersi in regola col ciclo vaccinale: per esempio nei casi di esenzione o differimento, per avvenuta malattia o perché si è in attesa di prenotazione o di somministrazioni all'estero». 

L'attività istruttoria che è stata avviata riguarda circa 500 nominativi. A ognuno degli iscritti, l'Ordine ha chiesto di fornire la documentazione entro 5 giorni. «Per la stragrande maggioranza si parla di problemi burocratici e di mancate risposte - conclude La Mantia - Ecco perché mi appello ai colleghi: guardate la posta elettronica certificata e rispondete entro i termini stabiliti dalla legge. L' Ordine ha una funzione di garanzia rispetto alla professione e non può trasformarsi in organo di carattere inquisitorio e investigativo: non vogliamo assolutamente che si crei un clima di conflittualità fra i nostri colleghi».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×