Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Calcio Catania, trattativa per l'acquisto su un binario morto
Mancini ha versato soltanto parte della quota ed è sparito

Tanti i nodi da sciogliere: dalle garanzie del debito fino agli stipendi dei tesserati. A preoccupare è la decisione del tribunale sull'esercizio provvisorio, attualmente previsto fino al 19 aprile. Nel frattempo per l'imprenditore romano la storia sembra ripetersi 

Antonio Costa

Uno scenario che si ripete e che vede vittima il Calcio Catania, in una situazione già delicatissima da molto tempo. Voci su voci, che si inseguono da giorni e che adesso trovano sempre più conferme nelle indiscrezioni trapelate nelle ultime ore dal palazzo di giustizia etneo, ormai determinato a mettere un freno alla mancanza di certezze da parte di Benedetto Mancini, unico aggiudicatario in corsa nel bando per l'acquisizione del ramo d'azienda sportivo del club.

È imminente infatti il comunicato stampa con cui il tribunale di Catania dichiarerà pubblica e ufficiale la decisione di ritenere decaduta la trattativa con l'imprenditore romano, sparito nuovamente dopo avere consegnato un assegno circolare di 200mila euro a garanzia dell'intero importo pari a 500mila euro. Anche oggi Mancini era atteso a Catania dai curatori fallimentari del club, per consegnare la cifra ancora da saldare oltre alle garanzie legate al debito sportivo e agli stipendi dei tesserati, di cui aveva detto che si sarebbe fatto carico dallo scorso 18 marzo, ma di lui non si è avuta alcuna notizia. Mancano ancora 375mila euro per colmare quanto serviva per raggiungere la somma totale dei 500mila, necessari per rilevare l'asset sportivo della società rossazzurra.

Adesso quindi si attende ciò che deciderà il tribunale soprattutto in merito all'esercizio provvisorio, attualmente fissato fino al prossimo 19 aprile, ma certamente in bilico per gli ultimi risvolti. Tutto a soli due giorni dal match che la squadra di Francesco Baldini dovrebbe giocare domenica 10 aprile alle 14.30 al Massimino contro quel Latina che, per ironia della sorte, in passato fu oggetto dello stesso trattamento proprio da parte di Benedetto Mancini, dopo il fallimento della società laziale.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×