Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Seggi aperti a Unict per elezione del rettore
Al voto 2592 elettori nella corsa Foti-Basile

I seggi saranno attivi alle 9 e rimarranno aperte fino alle 19. Per l'elezione al primo turno del nuovo vertice occorreranno 794 preferenze ed eventualmente ci saranno altre tornate per poi passare al ballottaggio. Dopo la chiusura delle cabine elettorali coordinerà i lavori il professore Salvatore Brullo

Redazione

L'attesa è finita e adesso tocca agli elettori. Sono 2592 quelli che oggi sono chiamati ad esprimere la loro preferenza per scegliere il nome del prossimo rettore dell'università di Catania. Una corsa che vede ai nastri di partenza due candidati: Enrico Foti, direttore del dipartimento di Ingegneria ambientale, e Francesco Basile, presidente della scuola di Medicina. A loro spetterà di prendere in eredità il posto che è stato occupato da Giacomo Pignataro. I seggi, che saranno aperti dalle 9 fino alle 19, si trovano al palazzo centrale dell'Università, al dipartimento di Matematica e al presidio ospedaliero Gaspare Rodolico, in via Santa Sofia 78. Nei registri elettorali sono iscritti 1243 ricercatori e docenti, che voteranno con la scheda di colore bianco, 95 rappresentanti degli studenti che esprimeranno il loro voto con la scheda di colore bianco e 1254 impiegati amministrativi con scheda avorio. 

Il rettore verrà eletto a maggioranza assoluta degli aventi diritto nelle prime tre votazioni. Nella prima tornata, quella di oggi, per sancire il nuovo vertice dell'università occorreranno 794 preferenze. In caso di mancata elezione nelle prime tre tornate si procederà con il ballottaggio. Gli appuntamenti in calendario sono quelli dei giorni 7,10 e 14 febbraio, con i seggi aperti sempre dalle ore 9 alle ore 19. 

Lo scrutino inizierà subito dopo la chiusura delle cabine elettorali, con l'insediamento della commissione d'ateneo guidata dal professore Salvatore Brullo, che riceverà dai sette presidenti di seggio le urne sigillate. Le prime a essere spogliate saranno le schede bianche dei docenti e dei rappresentanti degli studenti, mentre successivamente si passerà alle schede votate dal personale amministrativo. Operazioni che potrebbero durate circa due ore e che verranno trasmesse tramite una diretta curata dalla web tv dell'ateneo etneo. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×