Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Catania-Reggina 1-0, chi sale e chi scende
Rizzo è gladiatore in mezzo, Lodi non gira

Clamoroso un errore sotto porta di Marotta, ma fa peggio di lui il portiere dei calabresi, consentendo al bomber di farsi perdonare. Basta questo ai rossazzurri per una vittoria opaca. Curiale ravviva l'attacco, l'esperto Scaglia convince, Barisic sbaglia le cose semplici

Giorgio Tosto

Foto di: Filippo Galtieri

Foto di: Filippo Galtieri

Il Catania vince, ma non convince affatto. Una giovane e volenterosa Reggina, infatti, è battuta soltanto a tre minuti dalla fine grazie al tocco sotto porta di Marotta, facilitato dalla topica dell'estremo difensore calabrese. A spiccare, in una gara in cui i grandi solisti hanno deluso, è Giuseppe Rizzo, gran padrone del centrocampo. 

Top

Giuseppe Rizzo: Sbaglia qualche pallone di troppo nella ripresa, vero. Ma nel primo tempo è assolutamente irresistibile: grinta e vigoria fisiche da vendere, Rizzo riesce praticamente da solo a tenere la mediana rossazzurra, in una giornata in cui Biagianti è più timido del solito. Giocatori come lui, in Serie C, servono come il pane

Top 

Luigi Scaglia: l'esperto giocatore di fascia, ex Brescia e Parma, mette in mostra la sua probabilmente miglior prestazione in maglia rossazzurra. Buone le sue continue scorribande sulla fascia sinistra: ottima la conclusione che al 20' chiama alla parata Confente, bello il cross su cui Marotta si addormenta nel finale della prima frazione. Un calciatore ritrovato

Top

Davis Curiale: il suo ingresso, allo scoccare dell'ora di gioco, ravviva improvvisamente il Catania, dando anche più coraggio a Marotta. La sua presenza nell'area avversaria è un riferimento importante: lui fa anche altro, arretrando e dando man forte per far ripartire l'azione. Si ha l'impressione che il numero 11 rossazzurro dovrebbe giocare di più

Flop

Alessandro Marotta: la rete siglata a zero centimetri dalla linea di porta non può cambiare una valutazione estremamente negativa. Non basta lottare e correre a perdifiato tutto il match: un attaccante dev'essere lucido sotto porta in primis, facendo così la reale differenza. A fine primo tempo sbaglia una rete che sembrava già fatta: nella ripresa sbuccia di testa un gran suggerimento di Curiale. Dovrebbe, forse, dannarsi meno l'anima nei ripiegamenti e a pressare gli avversari, per sperare di essere più efficace

Flop

Francesco Lodi: il numero 10 rossazzurro, purtroppo, cammina in campo. Poche idee, eseguite fra l'altro a un ritmo da moviola umana. Forse, il fantasista napoletano avrebbe bisogno di un turno di riposo, per ritrovare una brillantezza fisica che sembra latitare. Senza mobilità, nel calcio, non si va lontani

Flop

Maks Barisic: tanta corsa, molto movimento, ma doti tecniche che purtroppo ne limitano l'efficacia, Tanti, troppi controlli di palla sbagliati, tante palle gestite male, una buona occasione a inizio partita che poteva trovare miglior sorte. Servirebbe altro, forse, sulla fascia destra offensiva del Catania

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Partecipa al sondaggio

e ricevi gratuitamente un nostro eBook

Considerato che MeridioNews non gode di contributi pubblici, quanto saresti disposto a pagare al mese per leggerlo?

Non pagherei 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Vorremmo inoltre non dipendere dagli inserzionisti. Quanto saresti disposto ad aggiungere per leggere MeridioNews senza pubblicità?

Niente, terrei la pubblicità 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Grazie per aver partecipato al sondaggio

Voglio ricevere l'eBook

Non voglio ricevere l'eBook

Inserisci la tua Email