Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Terremoto, seicento le persone rimaste fuori casa
Accordo con hotel. Regione chiede stato calamità

Il presidente Nello Musumeci sta incontrando i sindaci dei Comuni più colpiti dal sisma. Domani riunione straordinaria della giunta per la dichiarazione di emergenza. Nel Catanese arrivano anche i vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio

Redazione

Foto di: Francesco Vasta

Foto di: Francesco Vasta

Sono seicento le persone rimaste fuori casa dopo il terremoto di magnitudo 4.8 che la notte scorsa ha colpito sei Comuni del territorio etneo (Acireale, Aci Bonaccorsi, Aci Sant'Antonio, Santa Venerina, Viagrande e Zafferana Etnea). Il dato è emerso dalle richieste presentate alla Regione Siciliana che ha redatto un convenzione con Federalberghi per poter ospitare gli sfollati in strutture alberghiere o turistico-ricettive della zona, come era stato annunciato anche durante il tavolo tecnico di questa mattina in prefettura

Numerosi anche i residenti che, pur non vivendo in case dichiarate inagibili, hanno deciso di non rientrare all'interno delle proprie abitazioni per paura di nuove scosse. Per loro la possibilità di essere ospitati nelle palestre degli istituti scolastici. C'è anche chi, per il timore degli sciacalli, ha deciso di trascorrere la notte in macchina davanti casa. Intanto il corpo forestale sta intervenendo con i propri mezzi per liberare le strade dai calcinacci caduti.

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, sta incontrando nella tarda serata di oggi i primi cittadini dei paesi interessati maggiormente dal sisma nella sede della protezione civile regionale a San Giovanni La Punta.

Intanto, una riunione straordinaria della giunta regionale è stata fissata per domani pomeriggio (nella sede etnea della Regione Siciliana) per dichiarare lo stato di calamità a seguito del terremoto e richiedere a Roma la dichiarazione di emergenza. Attesi per domani nelle aree colpite dal sisma anche i vicepremier Matteo Salvini - che questa mattina ha postato una foto in cui mangiava pane e nutella prima di ringraziare i vigili del fuoco al lavoro tra le macerie - e Luigi Di Maio - che interpretando erroneamente le dichiarazioni del capo della protezione civile nazionale a Skytg24 sul raffreddamento della lava e quiescenza dell'attività eruttiva aveva detto che che «la situazione pare essere più tranquilla».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews