Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

S.M. la Scala, il pensiero degli abitanti dopo la tragedia
«Con il mare così mosso quel punto è molto pericoloso»

Le operazioni di recupero dovrebbero essere ricominciate all'alba. C'è chi sostiene che uno di loro fosse fuori dall'abitacolo. «Hanno preso due gelati e sono andati lì sottovalutando il pericolo», raccontano al bar del piccolo borgo marinaro

Simone Olivelli

«Quando il mare è grosso, non dovete andare oltre qui. Ci sono nato in questo paese, so cosa dico». La Fiat Panda è stata da poco issata sul molo di Santa Maria la Scala, lì dove domenica sera, all'incirca intorno alle 18, un'onda ha spazzato via il mezzo e i tre giovani che lo occupavano. Due di loro, Lorenzo D'Agata e Margherita Quattrocchisono stati trovati senza vita ieri mattina a circa un chilometro più a sud dal piccolo porticciolo del borgo marinaro. Il terzo occupante, Enrico Cordella, è ancora disperso ed è per questo che in cielo, fino al tardo pomeriggio di ieri, ha continuato a volare l'elicottero della guardia costiera. Le ricerche sono poi state sospese per il maltempo, e sono ricominciate questa mattina all'alba. A osservare le operazioni, a poche decine di metri, erano le persone che in questo borgo vivono da decenni. «Li vede quei massi quadrati - dice un uomo indicando i frangiflutti -. Noi li chiamiamo i casci, quando il mare è forte in quel punto è già molto pericoloso sostare».

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale, dopo 3 contenuti gratuiti, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Accedi

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews