Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Mezza città senz'acqua, le notti insonni dei catanesi
«Il sindaco intervenga. Vogliamo denunciare Sidra»

Era metà giugno quando il presidente della società partecipata annunciava che i problemi di erogazione dell'acqua sarebbero stati risolti nel giro di qualche ora. Ma ieri un nuovo avviso ha comunicato ai cittadini che c'è ancora da stringere i denti

Luisa Santangelo

«Ci sono bambini piccoli e anziani in questi palazzi. La situazione è drammatica e, ormai, insostenibile. Nel 2019 l'acqua non manca più neanche in Africa!». Il cittadino che dà la sua testimonianza a MeridioNews è esasperato. Da più di 48 ore nella sua abitazione non arriva una goccia d'acqua, sostiene. «Stanotte mi sono alzato alle 3.30 soltanto per controllare se l'acqua ci fosse almeno di notte, come promesso nell'avviso della Sidra - continua - Ma non ce n'era». Così da due giorni, con il caldo afoso del luglio di Catania, due aree della città devono alternarsi nella ricezione dell'acqua. Ma questa situazione, con alti e bassi, va avanti da più di un mese.

«Sidra comunica che a causa di ripetuti guasti alle elettropompe, causati anche da continui stacchi di energia elettrica da parte del gestore, saranno eseguite continue turnazioni che determineranno fenomeni di mancanza acqua, a momenti alterni», si legge nell'ultimo dei tanti avvisi pubblicati sul sito della partecipata comunale. «Ma sono avvisi che non servono a niente - dice il cittadino - La descrizione del guasto è sempre molto generica e nel quartiere (lui abita in zona Fortino, ndr) si sono diffuse le leggende più svariate». C'è chi sostiene che si sia rotto un tubo durante gli scavi per la metropolitana e chi ritiene che l'acqua venga rubata. «Notizie prive di fondamento - continua il cittadino - che però derivano dall'impossibilità di sapere fino in fondo in che situazione ci troviamo».

Accusa, questa della cattiva informazione, che il presidente della società Antonio Vitale rimanda al mittente. «Abbiamo messo gli avvisi sul sito - sbotta al telefono - rilasciamo interviste ai giornali, che dobbiamo fare più?». La spiegazione che viene dal vertice della società è un po' più approfondita: «Dopo la prima rottura delle elettropompe dovuta ai cali di tensione elettrica ci sono stati dei ritardi nelle consegne dei pezzi di ricambio - afferma Vitale - Poi ogni volta che manca l'energia elettrica è un problema: se c'è un sovraccarico, e con questo caldo capita spesso, a casa dei cittadini il massimo che succede è che salta la luce per un po'. Quando succede in uno dei nostri pozzi, ci vuole parecchio tempo per rimettere tutto in piedi e per riparare i danni dovuti al calo di tensione».

«Dove ci sono le vasche, noi mandiamo le autobotti - garantisce il presidente di Sidra - E se a qualcuno l'acqua non è arrivata nelle ore in cui erano previsti i turni, sarà stato un problema di pressione condominiale. In ogni caso, entro l'inizio della prossima settimana speriamo di riuscire a risolvere. Stiamo lavorando ventiquattr'ore su ventiquattro».

Una promessa che era già arrivata a metà giugno ma che, però, non si è risolta in una soluzione definitiva. «Nel mio condominio ci sono 35 unità abitative - replica il cittadino del Fortino - Vorrei capire come possiamo fare a rispondere alle nostre esigenze con l'acqua a singhiozzo la notte. Che ci dobbiamo fare con l'acqua solo di notte? L'acqua è un bene primario e se continua così valuteremo una denuncia nei confronti della Sidra. Questa, per noi, è interruzione di pubblico servizio. Ed è gravissimo che il sindaco della città non si sia espresso: deve intervenire».

Di seguito, le aree in cui si verificano i disservizi per come comunicato dalla Sidra:

AREA 1
Quartiere Cibali, Quartiere San Cristoforo, Quartiere Angeli Custodi, Quartiere Fortino, Viale Mario Rapisardi (parte bassa), Viale delle Medaglie D’oro, Via Acquedotto Greco, Via Vittorio Emanuele, Via Giuseppe Garibaldi, Via del Plebiscito (parte bassa), Via della Concordia (civici pari), Piazza Federico di Svevia, via di San Giuliano, via Crispi, via Etnea (parte bassa) Piazza Risorgimento, zona Borgo e traverse limitrofe alle vie/piazze indicate. 

La suddetta area dovrebbe prevalentemente essere servita nelle ore notturne.

AREA 2
Quartiere Trappeto, Quartiere Canalicchio, Quartiere Vulcania, Via Pietra dell’Ova, Via Torino, Tondo Gioieni, Via Etnea (parte alta) e traverse limitrofe alle vie/piazze indicate.  La suddetta area dovrebbe prevalentemente essere servita nelle ore diurne.

Potrebbero inoltre essere sottoposte a turnazioni le zone: Nesima Superiore, Nesima Inferiore, San leone, Rapisardi; Indipendenza, Librino, San Giorgio, Villaggio Sant'Agata, Pigno; Corso Italia, Viale Africa, Viale Libertà, Viale Ionio e traverse limitrofe; Nuovalucello, Marco Polo e Picanello parte alta.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews