Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Scandalo UniCt: Bianco, Licandro e quella cattedra
Indagati anche l'ex primo cittadino e l'ex assessore

Il quotidiano La Sicilia rivela, questa mattina, una tornata di avvisi di chiusura delle indagini nell'ambito dell'inchiesta Università bandita della procura di Catania. Tra i nomi nuovi anche quelli dei due politici, a proposito di un concorso del 2018

Redazione

Il numero totale degli indagati, adesso, arriva a 80. E nell'elenco si devono aggiungere altri due nomi eccellenti: l'ex sindaco di Catania Enzo Bianco e l'es assessore alla Cultura Orazio Licandro. Secondo il quotidiano La Sicilia, è questo l'ultimo sviluppo dell'inchiesta Università bandita della procura di Catania. Lo scandalo UniCt, quindi, si arricchisce di un nuovo capitolo. In base a quanto riportato dalla testata giornalistica questa mattina, infatti, sono stati notificati ieri altri 14 avvisi di chiusura delle indagini ad altrettante personalità dell'ambiente accademico. E, come detto, non solo. 

Si tratta di Marina Paino (direttrice del dipartimento di Scienze umanistiche), Valerio Pirronello (ex direttore dipartimento di Fisica), Luigi Caranti (Filosofia politica), Caterina Cirelli (Geografia economico-politica), Rosa Alba Miraglia (Economia aziendale), Giovanni Pennisi (Scienze tecniche mediche applicate), Santo Burgio (Storia della filosofia), Margherita Ferrante (Igiene generale e applicata), Venera Ferrito (Scienze biologiche), Gianpietro Giusso Del Galdo (Botanica), Giuseppe Musumeci (Scienze biomediche) e Salvatore Torre (Geografia).

A questi nomi si aggiungono quelli dell'ex primo cittadino ed ex ministro dell'Interno e di Licandro, componente della giunta e docente di Diritto romano e diritti dell'antichità in diversi atenei d'Italia. Oltre che, da ottobre 2018, anche dell'ateneo di Catania. È proprio per l'assegnazione di questa cattedra che si sarebbe attivato Bianco, nella fase finale del suo ultimo mandato a Palazzo degli elefanti, coinvolgendo la direttrice del Disum Marina Paino e l'ex direttore del dipartimento e poi prorettore Giancarlo Magnano San Lio. La chiamata per il posto da docente sarebbe finita nelle carte della procura e rientrerebbe nel novero di quelle che sarebbero state pilotate dal sistema di potere dell'ateneo.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews