Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

MuovitItalia '19, Catania capitale del centrodestra
Catanoso: «I grillini? Ormai si sono quasi estinti»

Il movimento del sindaco Salvo Pogliese lancia la tre giorni di eventi. Tra gli ospiti Giorgia Meloni e Anna Maria Bernini. L'obiettivo dichiarato è quello di rafforzare l'alleanza in vista dei prossimi impegni. E non manca qualche stoccata al Movimento 5 stelle

Dario De Luca

L'omino che sposta la leva e attiva gli ingranaggi, colorati di verde, bianco e rosso, è sempre al suo posto nel manifesto di MuovitItalia. A mancare nella locandina è invece il simbolo di Forza Italia, spazzato via dalla fiamma tricolore di Fratelli d'Italia. Il partito di Giorgia Meloni che dall'estate appena trascorsa ha riportato a casa il sindaco di  Catania Salvo Pogliese. Ed è proprio il primo cittadino ad aprire la conferenza stampa per presentare il laboratorio politico che ogni anno organizza il suo movimento politico. L'appuntamento, dall'8 al 10 novembre, è al viale Kennedy nella cornice dell'hotel Le dune.

L'obiettivo, dichiarato senza troppi giri di parole, è trasformare il capoluogo etneo nel centro nevralgico del centrodestra italiano. Anche perché oltre a Giorgia Meloni, che interverrà venerdì pomeriggio alle 18, saranno presenti Anna Maria Bernini, capo gruppo di Forza Italia al Senato, Stefano Candiani, che in Sicilia è l'uomo della Lega di Matteo Salvini. Con loro, domenica pomeriggio a chiudere i lavori, anche Lorenzo Cesa (Udc), Francesco Lollobrigida, parlamentare di Fratelli d'Italia, Ruggero Razza, assessore regionale alla Sanità del movimento Diventeràbellissima di Nello Musumeci, e il senatore Paolo Romani, ex fedelissimo di Silvio Berlusconi oggi tra i fondatori del movimento Cambiamo che ha nel presidente della Liguria Giovanni Toti il suo uomo simbolo. 

A snocciolare il programma da padrone di casa all'interno della sua segreteria politica, che al portone ha ancora in bella vista il logo del Popolo della libertà, è il sindaco di Catania. «Si parlerà di enti locali ma ci saranno anche dei momenti di confronto culturale - spiega Pogliese - Fratelli d'Italia (partito di cui è coordinatore regionale) dopo avere ottenuto il 10,4 per cento alle elezioni regionali in Umbria continua a viaggiare su numeri di grande importanza». Mentre parla, il sindaco è affiancato da Basilio Catanoso, ex parlamentare forzista che si è visto soffiare la candidatura alle ultime elezioni Europee con il partito di Berlusconi. «La nostra volontà - spiega Catanoso - è coinvolgere tutte le anime del centrodestra in un progetto unitario. MuovitItalia propone un momento di confronto anche per lanciare un messaggio di tranquillità ai nostri elettori». Forse spaesati dopo le colorate alleanze di governo che si sono susseguite negli ultimi anni.

Catanoso, originario del Comune a guida pentastellata di Acireale, non disdegna nemmeno qualche frecciata al Movimento 5 stelle. «I grillini? Ormai sono una razza in via d'estinzione - spiega - Loro dicono che uno vale uno, ma per noi non è così». A chiudere la presentazione della manifestazione del prossimo weekend ci pensa Dario Moscato. Anche lui con un passato recente in Forza Italia con il ruolo di coordinatore regionale giovani. «La data di questo evento coincide con il trentennale della caduta del muro di Berlino. Noi crediamo in un'Europa senza totalitarismi». Moscato, recentemente rientrato nella società partecipata Sidra come componente del consiglio d'amministrazione, anticipa qualcosa di quanto è in programma nei prossimi giorni: «Abbatteremo un vero e proprio muro così da rievocare quanto successo nel 1989».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews