Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Eruzione Etna, cenere nera lungo le strade di Catania
In decremento attività. Aeroporto senza ripercussioni

Anneriti automobili, balconi, strade e marciapiedi. Il fenomeno però si è già esaurito. Lo scalo etneo Vincenzo Bellini di Fontanarossa risulta pienamento operativo, senza complicazioni per i voli in fase di decollo e atterraggio

Redazione

Foto di: Roberta Piana

Foto di: Roberta Piana

L'intensificazione dell'attiva esplosiva dal cratere di Sud-Est dell'Etna ha provocato un notevole emissione di cenere sottile che è caduta anche su Catania annerendo auto, balconi e strade e marciapiedi. Un fenomeno, quest'ultimo, che si è già esaurito, così come l'attività al cratere che appare in decremento

Il fenomeno al momento non impatta sull'attività operativa dell'b. Sul fronte dell'attività effusiva, le telecamere di sorveglianza dell'Ingv-Oe di Catania, sembra essere inattiva la colata lavica prodotta dalla fessura di Sud, mentre quella che emerge dalla quella di Sud-Ovest meno alimentata. Inoltre sono stati osservati tre flussi piroclastici che che si sono sviluppati con l'apertura della fessura eruttiva di Sud-Ovest. 

Quello più avanzato ha superato monte Frumento Supino. Sono stati registrati anche fenomeni di fontane laviche, con l'emissione di materiale incandescente, durante i quali si sono avuti i valori massimi dell'ampiezza del tremore vulcanico che, allo stato attuale, mostrano modeste oscillazioni, rimanendo, comunque, su livelli elevati. La posizione delle sorgenti del tremore risulta localizzata nell'area del cratere di Sud-Est. L'attività infrasonica continua ad essere sostenuta, pur mostrando una chiara tendenza al decremento della frequenza di accadimento e dell'ampiezza degli eventi analizzati. Le reti non mostrano deformazione significativa in corso.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×