Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Etna, Ingv fa il punto su ultime attività del vulcano
«Eruzioni esplosive perché magma è ricco di gas»

L'ennesimo fenomeno parossistico ha ricoperto di cenere vulcanica i paesi etnei. Il direttore dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia: «Ultima fase eruttiva di questo genere risale a 20 anni fa», afferma Stefano Branca

Redazione

«In questo momento non ci sono eruzioni effusive della durata di un paio di mesi, ma solo parossismi dovuti al fatto che il magma è ricco di gas e dunque il modo di eruttare è pressoché esplosivo». Il direttore dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania Stefano Branca spiega così quello che da tempo avviene sull'Etna. 

Si tratta di fenomeni di parossismo che durano un paio d'ore. «È comunque sempre un modo di scaricare da parte del vulcano in cui alla fine vengono eruttati gli stessi quantitativi di magma delle eruzioni effusive più importanti - dichiara Branca - È certamente un grande spettacolo, ma è anche un disagio per le popolazioni più esposte alla cenere. Per ritrovare una fase eruttiva così intensa e frequente bisogna ritornare indietro a una ventina d'anni. Siamo in quello che certamente è un periodo eccezionale, anche se l'Etna continua a fare quello che ha sempre fatto».

Intanto, dopo l'ennesima eruzione di poche ore fa a cui è seguita, ancora una volta, l'abbondante caduta di cenere, il sindaco di Catania Salvo Pogliese ha firmato un'ordinanza, fissando, per le prossime 48 ore, il limite di velocità di 30 chilometri orari per cicli e motocicli. Dopo la caduta di cenere vulcanica, il personale del Comune sta provvedendo alla pulizia di tombini e caditoie intasate dalla cenere vulcanica. I cittadini dovranno, inoltre, depositare la sabbia vulcanica in contenitori di piccole dimensioni in prossimità dei cassonetti normalmente utilizzati per la raccolta differenziata. Intorno alle 9.30 ha riaperto l'aeroporto Vincenzo Bellini di Catania dopo la chiusura di questa notte, sempre a causa della cenere vulcanica che ha coperto la pista.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×