Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Dopo il ritorno in libertà, Antonino Speziale cerca lavoro
«In carcere nessuna formazione, voglio farmi un futuro»

Il 31enne, scarcerato a fine dell'anno scorso dopo una condanna a otto anni e otto mesi per l'omicidio del poliziotto Filippo Raciti durante il derby di calcio Catania-Palermo del 2007, sostiene di pagare i pregiudizi nei suoi confronti. «Ho pagato da innocente»

Redazione

«Lo Stato dovrebbe garantire il reinserimento in società, ma non è in grado né di farlo quando si è all'interno del carcere né quando si esce». Seduto in un bar di Catania, con accanto il proprio avvocato, Giuseppe Lipera, Antonino Speziale parla dei primi otto mesi di vita dopo la fine della condanna per l'omicidio del poliziotto Filippo Raciti durante il derby Catania-Palermo del febbraio 2007. Speziale ha finito di scontare la pena a otto anni e otto mesi l'anno scorso e da dicembre è un uomo libero che però fa i conti con le difficoltà a trovare un lavoro. Un problema condiviso da tantissimi altri trentenni in Sicilia, ma che nel suo caso si acuisce per la storia che si porta dietro. Anche se - e lo ha ribadito anche questa mattina - lui si considera una vittima della giustizia. 

«Quello di rifarsi una vita è un diritto che spetta a ogni uomo che ha pagato il proprio reato, anche se non è il mio caso, perché io da innocente ho scontato la mia pena», ha detto Speziale nel corso di un incontro con la stampa organizzato dal proprio legale. Il 31enne ha poi parlato del sistema carcerario e di come gli anni trascorsi dietro le sbarre non abbiano offerto particolari possibilità formative. «Non ti insegnano un mestiere, ho lavorato soltanto un anno. Non ho ricevuto alcuna formazione professionale - ha continuato Speziale - Quando sono tornato libero, ho lavoricchiato grazie a qualche amico, ma nessuno può offrirmi una possibilità per farmi un futuro. Spesso per pregiudizi o tabù». A suo dire neanche sul fronte dell'assistenza sociale arriverebbe un sostegno. «Mi hanno detto che siccome non ho carichi pendenti in corso non mi possono aiutare».

«Ci troviamo di fronte a un fatto culturale, sociologico se vogliamo - ha commentato l'avvocato Lipera -. Questo ragazzo sta avendo serie difficoltà, ed è giusto venga aiutato dalla gente visto che le istituzioni non fanno nulla. Il caso Speziale non è unico, ma è simbolico per tutti quegli innocenti che ha espiato pene immeritate». Su quale lavoro vorrebbe fare, il 31enne non chiude le porte: «Sono perito elettronico, ho il terzo anno dell'alberghiero. Vorrei fare qualcosa che mi piaccia, che mi faccia crescere e dare un futuro», ha concluso.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×