Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Omicidio Maletto, effettuata autopsia sulla vittima
Figlio unico sospettato. Giallo sull'arma del delitto

Oggi, alle 11, si svolgeranno i funerali di Nunziata Sciavarrello. L'80enne uccisa la sera del 25 gennaio mentre si trovava all'interno della sua abitazione. Resta in isolamento, nel carcere di piazza Lanza, il 39enne Valentino Saitta, difeso dall'avvocato Enzo Mellia. L'accusa è quella di omicidio volontario

Luigi Saitta

Foto di: Luigi Saitta

Foto di: Luigi Saitta

È stata eseguita ieri mattina l’autopsia sul corpo della signora 80enne Nunziata Sciavarrelloassassinata nella sua casa di Maletto la sera del 25 gennaio, presumibilmente dal figlio Valentino Saitta. L'uomo, 39 anni, al momento è l’unico indagato. L’esame autoptico è stato eseguito dal medico legale Giuseppe Ragazzi.

Il dubbio maggiore, attualmente al vaglio degli inquirenti, è capire come sia stata uccisa la donna. Le ipotesi formulate sono due. La prima, quella finora seguita, che sia stata colpita con un corpo contundente. Ma nessuna traccia dell’arma è stata trovata né la sera del delitto né in successive perquisizioni effettuate nei giorni seguenti. La seconda ipotesi è che l’uomo abbia ucciso la donna a calci dopo averla scaraventata a terra. Possibilità che potrebbe dare una svolta alle indagini. 

Le scarpe dell’uomo erano insanguinate, così come i pantaloni che indossava e altri indumenti che presentavano evidenti tracce ematiche. Ma i colpi al cranio sono stati dati con notevole forza. I risultati degli esami sono ancora allo studio del medico e del magistrato Santo Di Stefano e, sicuramente, non si avranno in tempi brevi. L’uomo al momento è in isolamento nel carcere catanese di piazza Lanza, in attesa di essere trasferito in una struttura carceraria al cui interno vi sia un reparto psichiatrico. Per questo il giudice per le indagini preliminari Pietro Currò ha disposto la convalida dell’arresto con l’accusa di omicidio volontario. Questa mattina alle 11 si terranno i funerali della donna.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews