Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Trecastagni, consiglio comunale sciolto per mafia
Il sindaco Barbagallo: «Valutiamo di fare ricorso»

ll Governo ha deliberato lo scioglimento del civico consesso del Comune etneo. L'anno scorso erano stati arrestati i dipendenti Domenico Sgarlato e Gabriele Astuto nell'ambito dell'inchiesta Gorgoni sulle infiltrazioni dei clan nella raccolta rifiuti. «Ma nessun componente degli organi elettivi è coinvolto», precisa il primo cittadino

Redazione

Foto di: Wikipedia

Foto di: Wikipedia

Il Consiglio dei ministri ha sciolto, per ingerenze da parte della criminalità organizzata, il Consiglio comunale di Trecastagni. La notizia è stata pubblicata sul sito del Governo, all'interno del tradizionale comunicato che riassume le attività delle riunioni. All'ordine del giorno di quella di oggi c'era la proposta del ministro dell'Interno Marco Minniti. Assieme a Trecastagni sono stati sciolti i consigli di Surbo (provincia di Lecce), San Gregorio D'Ippona e Briatico (in provincia di Vibo Valentia).

Dopo qualche ora, il sindaco Giovanni Barbagallo ha diramato una nota: «Desideriamo sottolineare che la giunta e il consiglio hanno sempre operato con rigore morale e trasparenza», scrive l'esponente del Pd precisando poi che «nessun componente degli organi elettivi è coinvolto nell'inchiesta Gorgoni». In quell'occasione vennero arrestati due dipendenti comunali: Domenico Sgarlato, capo del settore Lavori Pubblici e Manutenzione, e Gabriele Astuto, funzionario dello stesso settore. L'accusa a loro carico era di aver favorito nell'aggiudicazione del servizio di raccolta dei rifiuti a Trecastagni la EF servizi, ditta di Vincenzo Guglielmino, definito dagli inquirenti uomo di contatto tra i clan Cappello e Laudani.

La vicenda tuttavia, secondo il sindaco Barbagallo, non si intreccerebbe con l'indirizzo politico della sua amministrazione. «Abbiamo svolto il nostro mandato senza mai pensare al beneficio personale - prosegue Barbagallo - il nostro impegno è stato finalizzato esclusivamente al compimento di un buon servizio per la comunità. Abbiamo piena fiducia nel lavoro della magistratura, del prefetto, del ministro dell'Interno e di tutte le forze dell'ordine ma valuteremo l'opportunità di presentare ricorso per salvaguardare l'immagine e il buon nome della nostra città». Il Comune di Trecastagni è chiamato al rinnovo di sindaco e consiglio il prossimo 10 giugno: Barbagallo, eletto nel 2013, sarebbe in procinto di ricandidarsi, sfidato dall'ex sindaco Pippo Messina per il centrodestra, Sebastiano Rodelli per il Movimento 5 stelle e probabilmente Salvo Licciardello per la destra. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews