Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Capodanno 2020, Roy Paci e Max Gazzè in piazza
Due serate di fronte al Duomo per salutare il 2019

Le indiscrezioni pubblicate in anteprima da MeridioNews sono confermate. Il 31 dicembre sarà il cantautore romano a fare compagnia ai catanesi. Il giorno prima, il 30 dicembre, sul palcoscenico salirà invece Roy Paci. Guarda il programma

Redazione

Le indiscrezioni pubblicate in anteprima da MeridioNews sono confermate: Max Gazzè suonerà in piazza Duomo per il concerto con il quale si saluterà il 2019 per dare il benvenuto al 2020. Il 31 dicembre, dunque, sul palco montato di fronte al municipio sarà il cantautore romano - con origini siciliane - a fare compagnia ai cittadini catanesi. Subito dopo, toccherà a Dj Fargetta da Radio Deejay. Il giorno prima, il 30 dicembre, sarà in scena invece un altro isolano ben noto al grande pubblico: Roy Paci. Conduttori due volti noti delle televisioni locali cittadine: Salvo La Rosa e Ruggero Sardo. L'annuncio è stato dato oggi in conferenza stampa dal sindaco Salvo Pogliese, che ha così annunciato il programma dei festeggiamenti etnei.

Un programma possibile grazie alle sponsorizzazioni dei privati (e delle società partecipate del Comune di Catania) e all'aiuto delle associazioni cittadine e dei commercianti. Ma anche grazie ai finanziamenti dell'assessorato regionale alla Cultura retto dal catanese, e compagno di partito del sindaco, Manlio Messina. «Un ringraziamento particolare va all'associazione Gammazita che, con l'aiuto dei commercianti del Castello Ursino, ha reso possibile organizzare eventi anche in piazza Federico di Svevia», dice il primo cittadino in apertura del suo intervento in sala giunta. «Non dimentichiamo, poi - continua Pogliese - il concerto di Natale in cattedrale».

«Non c'è un posto chiuso, tutti hanno aperto tutto», interviene l' assessora alla Cultura Barbara Mirabella. «C'è felicità in città - sottolinea - Questa programmazione è la dimostrazione che le cose, lavorando insieme, si possono fare». Tra gli appuntamenti citati dall'assessora, anche i mercatini di Natale in giro per il centro storico. «Ce li invidia tutta Europa», sottolinea Mirabella stringendo il braccio dell'altro assessore che siede al suo fianco, Ludovico Balsamo, titolare delle Attività produttive. In realtà, proprio i mercatini di Natale sono al centro di una polemica cominciata all'indomani della pubblicazione degli esiti del bando per via dei dubbi sull'aggiudicazione della location di piazza Università. 

«Abbiamo stimolato le associazioni di artigiani tramite una selezione pubblica, i progetti migliori si sono aggiudicati i luoghi», sottolinea Balsamo. E, invitato da Mirabella, aggiunge: «Abbiamo incassato circa diecimila euro di suolo pubblico. Quasi seimila euro dalla sola piazza Università». Una «opportunità per il nostro Comune», la definisce Mirabella, che però non aiuterà a spegnere i focolai di contestazione che hanno prodotto anche un esposto in procura.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews