Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Arriva la sospensione per il sindaco Salvo Pogliese
«Non potrà più ricoprire il ruolo per diciotto mesi»

A stabilirlo un provvedimento del prefetto di Catania Claudio Sammartino in applicazione della legge Severino. È di ieri pomeriggio il verdetto dei giudici di Palermo che hanno condannato il primo cittadino etneo a quattro anni e tre mesi per peculato

Redazione

Meno di 24 ore e il provvedimento è diventato ufficiale. Dalle 15 circa di questo pomeriggio Salvo Pogliese è stato sospeso dalla carica di primo cittadino di Catania. A deciderlo il prefetto etneo Claudio Sammartino in applicazione della legge che prende il nome dall'ex ministra Paola Severino. Passaggio previsto in virtù della condanna del sindaco a quattro anni e tre mesi per peculato nell'ambito delle cosiddette spese pazze all'assemblea regionale siciliana. Il verdetto dei giudici del tribunale di Palermo è arrivato ieri pomeriggio. 

Nel mirino dei magistrati il periodo in cui Pogliese, durante il governo regionale di Raffaele Lombardo, occupava lo scranno di capogruppo del Popolo delle Libertà. Lo stesso in cui, stando alle accuse, si sarebbe appropriato in maniera indebita del denaro destinato alla raggruppamento politico. Dopo la decisione dei giudici, le opposizioni - con il in testa il Movimento 5 stelle - hanno chiesto a gran voce le dimissioni di Pogliese.

Adesso a guidare la città di Catania, a meno di colpi di scena che al momento non sembrano all'orizzonte, sarà il vicesindaco Roberto Bonaccorsi, ex sindaco di Giarre e ritenuto uomo vicino a Raffaele Stancanelli, di cui è stato vice durante il mandato da primo cittadino. Questa mattina Pogliese ha presenziato l'ultima uscita pubblica prima della sospensione in occasione del funerale del commendatore Luigi Maina. Storico volto della festa di Sant'Agata che nel 2018, subito dopo la proclamazione a sindaco, accompagnò Pogliese, la moglie e i due figli in visita all'interno della cattedrale.

Ma l'ex eurodeputato non sembra intenzionato a fare quel passo indietro che avrebbe come naturale conseguenza le elezioni anticipate. Durante la cerimonia di oggi Pogliese - coordinatore per Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia in Sicilia - ha scelto di non rilasciare dichiarazioni ai giornalistiL'unico commento è stato diffuso nella serata di ieri attraverso una nota stampa del Comune e un messaggio pubblicato sulla pagina Facebook del sindaco. «Non posso nascondere una enorme amarezza e una grande delusione per una sentenza che trovo assolutamente ingiusta. Ma da uomo delle istituzioni la devo accettare e rispettare». Il politico ha già annunciato ricorso in Appello

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×